PESARO CITTA’ DELLA MUSICA: SINFONICA, D’AUTORE, JAZZ E DA CAMERA

Pesaro città della musica: lo sarà di sicuro fino al prossimo mese di maggio, con ventisette appuntamenti in cartellone al teatro Rossini tra musica sinfonica, da camera, d’autore e jazz. Una stagione nata su iniziativa del Comune di Pesaro con l’AMAT, in collaborazione con l’Ente Concerti e l’Orchestra Sinfonica G.Rossini e con la partecipazione di Fano Jazz Network.
Inaugurata venerdì 14 novembre al teatro Rossini la 55a Stagione Concertistica anche quest’anno propone musicisti e spettacoli di altissimo livello. Primo fra tutti Riccardo Muti che martedì 16 dicembre dirigerà la “sua” Orchestra Cherubini con un programma intenso ed affascinante. La stagione è caratterizzata anche da piacevoli ritorni quali quelli di Danilo Rea, Stefan Milenkovich, Amalia Hall e Giuseppe Albanese. Mercoledì 14 gennaio la Form, diretta da Hubert Soudant che, come un cicerone, ci guiderà nella prima parte di un viaggio nel Classicismo. Sabato 24 gennaio, l’appuntamento con il jazz è con gli “Alti & Bassi”, straordinario gruppo vocale che conquisterà il pubblico con pagine celeberrime.
Mercoledì 28 gennaio sarà la volta della neo formazione pesarese, reduce dal successo ottenuto al Rossini Opera Festival, l’Orchestra Filarmonica Rossini, diretta da Donato Renzetti. Giovedì 12 febbraio la stagione si trasferisce per una sera all’Auditorium Pedrotti con il concerto dello straordinario pianista Grigory Sokolov; si torna al Rossini Venerdì 20 febbraio con una delle migliori giovani violiniste del panorama internazionale, Amalia Hall che torna a Pesaro, ospite dell’Ente Concerti, insieme al pianoforte di Sergio De Simone. Venerdì 27 febbraio, la seconda parte del progetto di Hubert Soudant è dedicata a Mozart e saranno protagoniste la Form ed il violino di Alexandra Conunova. Venerdì 6 marzo la Form, diretta da Stefano Fonzi, accompagnerà il grande Danilo Rea con un programma tra musica classica e musica leggera. Venerdì 13 marzo un giovane ed applauditissimo talento, Giuseppe Albanese. Lunedì 23 marzo ancora la Filarmonica Marchigiana diretta da David Crescenzi con lo straordinario violino di Stefan Milenkovich. Martedì 7 aprile è la volta di un concerto particolare ed affascinante, quello del Trio Diaghilev che con due pianoforti e le percussioni propone effetti spettacolari e sorprendenti. Venerdì 17 aprile la straordinaria Gloria Campaner al pianoforte con un programma di grande afflato. La stagione si chiude Mercoledì 6 maggio con la terza parte del progetto della Form e dei solisti del Keyboard trust di Londra, diretti dal nostro Federico Mondelci, alla scoperta di uno degli autori più amati di tutta la storia della musica: Rachmaninov.
Tre appuntamenti con la musica d’autore sono promossi dall’AMAT a partire dal 7 febbraio con Mauro Pagani che presenterà Creuza de Ma, di cui ricorre il trentesimo anniversario, capolavoro scritto a quattro mani da Fabrizio de Andrè e Mauro Pagani.
Il 12 marzo è la volta della prima nazionale del tour teatrale di Brunori Sas, cantautore della provincia cosentina che pubblica nel 2009 il suo album d’esordio Vol.1 con il quale si aggiudica il Premio Ciampi come miglior disco d’esorodio e la Targa Tenco 2010 come miglior esordiente. A due anni esatti dal Vol.1 Brunori torna con Vol.2: Poveri cristi, lavoro accolto da pubblico e critica con grande entusiasmo.
A chiudere il trittico il 12 aprile Giovanni Allevi, controverso protagonista della musica classica contemporanea. Allevi sarà a Pesaro con il Piano Solo Tour 2015.
Dalla collaborazione con Fano Jazz Network nasce il primo appuntamento del 5 dicembre con Noa, affascinante cantautrice e percussionista di origine yemenita/israeliana/americana che giunge al Teatro Rossini con il Tour Love Medicine.
Con Sinfonica 3.0 l’Orchestra Sinfonica G.Rossini presenta cinque appuntamenti con la grande musica tra tradizione e modernità. Si parte con il Concerto di Capodanno, il primo gennaio, nel quale si renderà omaggio a un grande artista che ha portato il nome di Pesaro il tutto il mondo, Riz Ortolani.
Secondo appuntamento, 6 febbraio, con Massimo Quarta che interpreta Beethoven. Il talentuoso violinista e direttore leccese si esibisce nella doppia vista in due celebri pagine musicali, il monumentale Concerto per violino e orchestra e la potente V Sinfonia.
Il 27 marzo arriva a Pesaro il celebre trombettista Fabrizio Bosso con il suo Pierino e il…jazz, una serata che unisce prosa e musica in un mix di tradizione e modernità. Il 10 aprile torna Massimo Quarta ancora una volta nella doppia vesta di direttore e solista. In questa occasione verranno eseguite Le quattro stagioni di Vivaldi. Ad impreziosire la serata la prima di una nuova composizione di Roberto Molinelli, scritta appositamente per il violinista salentino.
In conclusione il 15 maggio la XI Sinfonia di Beethoven con il celebre Inno alla Gioia diretta da Daniele Agiman, super produzione che vede salire sul palco circa centro artisti fra Orchestra, Coro del Teatro della Fortuna M.Agostini e solisti.

Per informazioni e biglietti: Teatro Rossini 0721/387621, AMAT 071/2072439, teatridipesaro.it (il nuovo sito presentato in occasione della conferenza stampa di oggi – cui fa riferimento la foto – alla presenza dell’assessore alla cultura del comune di Pesaro Vimini, del direttore dell’AMAT Santini, del presidente dell’Ente Concerti avvocato Chiocci, del presidente dell’Orchestra Sinfonica G.Rossini prof. Salucci e di Adriano Pedini per Fano Jazz Network).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...