WISE PROJECT, IN POLONIA L’AVVIO DEL PROGETTO EUROPEO CON ARTISTI “MADE IN MARCHE”

La progettualità artistica “made in Marche” dialoga in maniera sempre più sistematica con l’Europa attraverso progetti che per loro natura favoriscono uno scambio tra diversi paesi e identità culturali. In quest’ottica si inserisce Wise Project (Workshop Identity: a Story about Europe), un’iniziativa, promossa dalla compagnia Malte di Ancona in partenariato con Babelia & C. di Roberta Biagiarelli e con la compagnia Brand di Berlino, la società di produzione cinematografica Nur Foundation di Łódź (Polonia), e il dipartimento per interpreti e traduttori dell’Università di Cardiff (Galles), che prende avvio in Polonia il 2 dicembre con una conferenza spettacolo della marchigiana Sonia Antinori (nella foto) all’Istituto Italiano di Cultura di Varsavia. Il 5 dicembre sarà la città polacca di Łódź a ospitare la prima assoluta del progetto, con tre lavori incentrati rispettivamente sul massacro di Katyn, sull’esperienza di Solidarnosc e sulle misteriose trame degli ultimi anni del regime socialista.

Finanziato da Programma Europeo LLP Grundtvig, realizzatocon la collaborazione di AMAT e con il contributo, fra gli altri, di Regione Marche, Comune di Ancona, Comune di Chiaravalle e Fondazione Marche Cinema Multimedia, Wise Project – un esperimento di teatro modulare, i cui singoli atti verranno presentati nei paesi partner durante tutta la stagione teatrale 2014/2015 – nasce dalla costruzione di una rete di soggetti, di ambiti diversi ma concomitanti, messa a punto al fine di realizzare un percorso biennale rivolto a diverse fasce di cittadinanza e diversi territori. Un team internazionale, costituito dalle autrici Sonia Antinori, Heidrun Kaletsch e Katja von der Ropp ha selezionato la vasta mole di materiali (arricchiti dalle interviste di testimoni d’eccezione tra cui gli italiani Francesco Merloni e Gherardo Colombo) e creato una drammaturgia originale in dodici capitoli: La politica insegnata a mio nipote – Romanzo di formazione Europa, una fluviale narrazione dell’accidentato percorso di democratizzazione del continente risorto dalle macerie della II guerra mondiale.

Molteplici laboratori che si sono svolti nel biennio 2013/14 nei paesi partner hanno dato avvio al progetto. Protagonisti dei laboratori sono stati cittadini europei over 65 accomunati dall’aver dedicato una parte significativa della loro vita all’idea di politica come progetto. I laboratori, in cui i partecipanti hanno raccontato la loro esperienza ed espresso i loro pensieri attraverso giochi scenici e pratiche prese a prestito dalle arti performative, hanno permesso al gruppo di lavoro di creare un archivio di testimonianze, che nel loro insieme costituiscono un corpus unico di frammenti con cui ricostruire più di settant’anni di storia del continente.

Dal mese di dicembre, debutteranno in sequenza i dodici spettacoli (tre per ogni paese) con attori polacchi, italiani, tedeschi e gallesi. Dopo due anteprime in lettura (il 21 dicembre al Teatro Menotti di Milano nell’ambito di Milano Cuore d’Europa in occasione del semestre italiano di presidenza dell’Unione Europea e il 15 gennaio alla Corte Ospitale di Rubiera) i tre capitoli dedicati all’Italia debutteranno al Teatro Valle di Chiaravalle il 30, 31 gennaio e il 1 febbraio nell’ambito della stagione realizzata dal Comune e dall’AMAT. Il 19 febbraio sarà la volta dei capitoli tedeschi, che andranno in scena al Teatro Heimatshafen, e il 13 marzo la produzione britannica sarà presentata al Chapter di Cardiff. Ultimo atto della colossale impresa (dieci ore di spettacolo totale) sarà la presentazione del film documentario in una conferenza conclusiva, in cui lo staff e molti dei testimoni europei confluiranno ad Ancona per raccontare il loro viaggio nel cuore del continente a una platea di studenti delle scuole del nostro territorio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...