HANGARTFEST SI SPOSTA ALLA RISERVA NATURALE DEL PARCO DEL FURLO

Il ricco programma di “Invisibile agli occhi è la bellezza”, ovvero dell’XI edizione di Hangartfest, prosegue con due appuntamenti davvero originali e suggestivi.
Sabato 20 e domenica 21 settembre alle 20.30 il festival si sposta alla Riserva Naturale del Parco del Furlo, dove la compagnia Rosabella Teatro propone Accidente Glorioso 4 – 29 marzo 1912, progetto teatrale dedicato alla sfortunata spedizione antartica di Robert Scott nei primi anni del Novecento, per la regia di Giulio Stasi, con Stasi e l’attrice Elena Cucci; realizzato in collaborazione con Quatermass-x. Una suggestiva performance teatrale sotto le stelle, con affascinante percorso notturno immerso nella natura del Furlo, per chi non ha paura del buio.
Ma sabato e domenica sono inoltre le giornate dedicate allo studio: Atelier Danza Hangart ospita la seconda edizione de L’Arte dell’Improvvisazione con un laboratorio dedicato alla danza Butoh, condotto da Sayoko Onishi (Giappone) e destinato a performer interessati ad approfondire il lavoro con il proprio corpo e a mettersi in relazione con il pubblico e con lo spazio (info http://www.hangart.it).
Il progetto è realizzato nell’ambito del progetto REFRESH! Lo spettacolo delle Marche per le Nuove Generazioni a cura del CMS Consorzio Marche Spettacolo, al quale il festival partecipa come partner insieme a Teatro Aenigma di Urbino, all’Associazione Nuovo Cinema Teatro Italia di Macerata e Atelier Danza Hangart.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...